share
print
  • facebook
  • twitter
  • google+

Search results




  • Taverna Longobarda

    Alla Taverna Longobarda, ristorante dai sapori tipici e particolari, a Cividale del Friuli nel cuore del Friuli Venezia Giulia, potrete ritrovare le atmosfere di tempi passati, assaporare le pregiate specialità di delicato pesce, gustare saporite carni accompagnate dalle note di vini scelti con cura dalla fornitissima cantina. Ristorante raffinato a due passi dal ponte del Diavolo e in pieno centro storico che offre oltre ad un servizio molto accurato, una vasta scelta di piatti che vanno dalla carne al pesce e variano a seconda delle stagioni, c'è inoltre la possibilità di scegliere in una ricchissima lista vini i migliori abbinamenti. Nel periodo estivo il cliente viene accolto in un freschissimo giardino, mentre nel periodo invernale due accoglienti sale permettono di ristorarsi davanti al fuoco del caminetto. Un ambiente molto allegro e con un personale molto aperto e disponibile, dove si possono passare delle splendide serate in compagnia!
    Ristorante, specialità carne e pesce, piatti tipici friulani, menù degustazione, pranzi e cene per comitive, rinfreschi, buffet, cerimonie, giardino al coperto.
    keyboard_arrow_right
  • » » Alberghi

    Hotel Roma

    L'albergo, situato nel centro storico di Cividale, dispone di 53 camere, 94 posti letto, dotate di bagno, servizi privati - mini-bar - TV-Sat - telefono , Wi-Fi, parcheggio privato gratuito
    keyboard_arrow_right
  • San Marco

    Bar-Caffetteria storica dal 1793.
    È aperto 7 giorni su 7 dalle 07.30 all' 1.00 a.m., 365 giorni all'anno.
    Al suo interno si possono degustare prodotti tipici della cucina friulana e salumi. Ampio assortimento di vini ed etichette che spaziano dai Colli Orientali del Friuli, al Collio, al Carso ed anche alla Brda Slovena.
    Servizio di American Bar eseguito da grandi professionisti con a disposizione i migliori ingredienti per i migliori cocktails.
    Si esegue servizio catering, dal coffee break al matrimonio nelle migliori location del FVG.
    keyboard_arrow_right
  • Locanda al Pomo D'Oro

    La Locanda al Pomo D'Oro occupa la parte antica e suggestiva dello "Xenodochio", locanda alto-medioevale, recentemente restaurata.
    Dal 1938 la Locanda al Pomo D'Oro è gestita dalla famiglia Picotti, mantenendo l'ospitalità, la qualità e la tradizione.
    keyboard_arrow_right
  • Macelleria Alla Corte Romana

    Situata all'interno della Corte Romana in centro storico,tipica macelleria friulana con prodotti tipici locali artigianali.
    keyboard_arrow_right
  • Paolo Diacono

    Paolo Diacono - Storico (Cividale del Friuli tra il 720 e il 724 - Montecassino 799 circa). Di nobile famiglia longobarda, monaco dapprima nel convento di Civate presso Como, poi di Montecassino (forse dal momento in cui entrò in quel monastero il re Rachis), ben visto e ben voluto dai re longobardi; dopo la caduta del regno longobardo entrò in contatto con Carlomagno per ottenere la liberazione di un suo fratello, reo di ribellione. Visse poi alla corte franca, e ritornò a Montecassino verso il 786. Autore di una Historia romana (forse prima del 774), rifacimento e continuazione di Eutropio, e dei Gesta episcoporum Mettensium, modello delle cronache vescovili posteriori.

    Il suo nome è però legato soprattutto alla Historia Langobardorum, racconto vivo della storia del suo popolo, scritto con un calore e una freschezza che raggiungono spesso altezza epica, e che è la maggior fonte per la conoscenza di quell'epoca; per quest'opera, Paolo Diacono attinse quasi certamente a tradizioni orali e, forse, a una perduta opera storica di Secondo di Trento (Secondo di Non). L'Historia Langobardorum si arresta al periodo antecedente la catastrofe del regno di Desiderio. P. D. riassunse il compendio del De verborum significatione di Verrio Flacco, dovuto a Sesto Pompeo Festo: data l'infelice lacunosità della tradizione manoscritta di Festo, il compendio di P.D. è di grande importanza per la conoscenza dell'opera di Verrio Flacco.
    keyboard_arrow_right
  • Biblioteca civica di Cividale del Friuli

    Istituita nel 1966, la Biblioteca Civica di Cividale del Friuli nasce dalla fusione delle due biblioteche del "Circolo cividalese di cultura" e del "Centro studi P.S. Leicht", come biblioteca di informazione generale. Intende assicurare ai cittadini un accesso libero e paritario all'informazione e alla conoscenza, promuovendo il piacere di leggere e lo scambio interculturale attraverso numerose iniziative.

    Mette a disposizione un patrimonio di oltre 50.000 unità tra libri, riviste, DVD, CD-Rom, collocato quasi completamente a "scaffale aperto", che permette agli utenti di accedere direttamente ai documenti.
    E' depositaria dell'Archivio storico di Santa Maria dei Battuti (sec. 13.-20.), dell'Archivio Leicht-Mor e delle mappe catastali del periodo austriaco, consultabili su appuntamento.
    Nell'aprile del 2009 la Biblioteca Civica ha ottenuto il riconoscimento di "Biblioteca di interesse regionale".

    La Biblioteca Civica di Cividale è capofila del Sistema Bibliotecario del Cividalese.

    Orari di apertura

    Servizi

    Tessera:
    Per prendere in prestito i volumi presenti in catalogo è necessario disporre della tessera bibliotecaria. Per la tessera è necessario compilare un modulo disponibile anche in biblioteca. Il tesseramento è gratuito.
    keyboard_arrow_right